Da Italia e Francia arriva l’ok. Presto il sistema missilistico SAMP/T all’Ucraina.

Il ministro della Difesa Guido Crosetto e il ministro francese delle Forze armate, Se’bastien Lecornu, hanno avuto un colloquio telefonico. Oggetto della telefonata, sulla scia della visita a Roma del ministro francese, e’ stato il sostegno militare fornito dai due Paesi all’Ucraina. Nel corso della telefonata i due ministri hanno definito gli ultimi dettagli tecnici tra Italia e Francia per la consegna all’Ucraina, nella primavera 2023, del sistema di difesa antiaerea SAMP/T, il primo sistema antimissile europeo di fabbricazione italo-francese che consentira’ all’Ucraina di difendersi dagli attacchi dei droni, missili e aerei russi, proteggendo una parte cospicua del territorio ucraino. La fornitura di tale sistema risponde all’emergenza espressa da Oleksii Reznikov, ministro ucraino della Difesa, ai suoi omologhi francese e italiano, di proteggere le popolazioni e le infrastrutture civili dagli attacchi aerei russi. L’Ucraina ha anche acquisito un sistema radar dalla Francia al fine di rafforzare l’efficacia del sistema antiaereo SAMP/T che Roma e Parigi forniranno congiuntamente. La consegna di questo sistema integra il sostegno gia’ fornito da Italia e Francia per quanto riguarda la difesa aerea e ambiti ad essa correlati. I ministri, italiano e francese, hanno inoltre ribadito la loro determinazione a proseguire il sostegno all’Ucraina a favore della difesa della sua sovranita’ e della sua integrita’ territoriale di fronte all’aggressione russa.

Condividi articolo
Facebook
WhatsApp
Telegram
Twitter
LinkedIn
Email

Leggi altro

Potrebbero interessarti anche questi articoli: